• banner1
  • banner




Favara Ovest, Alba: “Al servizio raccolta dei rifiuti da domani dovrà pensarci Agrigento”STIMA TEMPO DI LETTURA: 3 min

Servizio

Il Comune di Favara non garantirà più il servizio di raccolta dei rifiuti a Favara Ovest. È la decisione della sindaca Anna Alba comunicata nei giorni scorsi al Comune di Agrigento. A garantire il servizio dovrà essere Agrigento.

Da domani martedì 1 gennaio 2019 il servizio di raccolta dei rifiuti a Favara Ovest o Agrigento Est dovrà essere garantito dal Comune di Agrigento.

È questa la novità dell’ultimo dell’anno. Ad annunciarla tramite social è il sindaco di Favara Anna Alba.

“A seguito del nuovo contratto normativo di raccolta rifiuti redatto dalla SRR per conto dei 9 comuni di Agrigento Est e data la direzione assunta da questa amministrazione onde evitare una doppia bollettazione TARI ai residenti di Favara Ovest, –scrive la sindaca Anna Alba- abbiamo trasmesso nota al Comune di Agrigento affinché il servizio di raccolta sia svolto dal Comune di Agrigento a partire dal 1° Gennaio 2019. Il Comune di Favara sospenderà il relativo invio delle bollette. A tale seguito, abbiamo avuto un incontro con una delegazione di Agrigento nel quale –scrive Alba- ci siamo rapportati sulle modalità della bollettazione riguardante gli anni precedenti, in modo da non fare gravare ai cittadini i costi di un duplice importo”.

Ecco quindi che le voci di corridoio, annunciate già due settimane fa da un cittadino di Favara Ovest, l’avv. Giuseppe Fanara, si sono rivelate fondate. Il problema è che ufficialmente questi cittadini vengono informati soltanto oggi, attraverso i social e i media. Nessuna nota, nessuna lettera è stata recapitata a casa loro per informarli del nuovo servizio, del relativo calendario e regolamento. E già, perché cambia il calendario di raccolta per questi cittadini; quello di Favara è diverso da quello di Agrigento.

Non ci è dato sapere, con precisione, quando la sindaca di Favara ha inoltrato la nota al Comune di Agrigento con la quale comunicava la decisione di non volere più raccogliere la spazzatura prodotta dai cittadini di Agrigento Est. L’unica cosa che sappiamo è che da domani Favara non garantirà più il servizio per evitare, dicono, la doppia bollettazione. Sarà realmente così? La decisione arriva a pochi mesi dal famigerato referendum sui confini territoriali e dopo due anni e mezzo di questa sindacatura.

Dal canto suo Agrigento si sta organizzando per garantire il servizio ai cittadini di Agrigento Est. Abbiamo sentito l’assessore Nello Hamel. Lo stesso ci comunica che già da domani sarà attivo il servizio, anche se non verrà garantito il porta a porta, almeno in questa prima fase.

“Ci stiamo organizzando con un’isola di prossimità” –ci dice. Inizialmente si procederà con la messa a disposizione di un furgone presso l’area di proprietà comunale ove ogni giorno dalle ore 7.00 alle ore 10.00 si potrà conferire il rifiuto differenziato secondo il Calendario del Comune di Agrigento.

Si spera quindi che dal Comune di Agrigento si organizzino quanto prima per garantire lo stesso servizio su tutto il territorio agrigentino, compreso quindi Favara Ovest o Agrigento Est.

Intanto a questi abitanti diciamo che domani, martedì 1 gennaio, è prevista la raccolta della plastica, mercoledì dell’umido.

Condividi articolo

Commenta articolo

Pubblicità