• BARRA 1300X140 – YOUTUBE SICILIA TV
  • 1300×175 CONDRES OS sistema operativo scarnà




Donna cade con in braccio il figlio: è privo di sensi. Agenti gli salvano la vitaSTIMA TEMPO DI LETTURA: 1 min



“Gli angeli in divisa”, così sono stati ribattezzati gli agenti di due equipaggi della Polizia di Stato che nel primo pomeriggio di ieri hanno soccorso un bambino di pochi mesi, salvandogli la vita.

Erano poco dopo le 15 quando, impegnati in un servizio di controllo al Villaggio Mosè, hanno visto sopraggiungere un’auto proveniente da Palma di Montechiaro che, alla vista degli agenti, si è fermata. Dal mezzo scende un uomo che, visibilmente agitato, chiede aiuto, seguito da una donna in lacrime con un bambino in braccio, privo di coscienza e pallido in volto.

Ecco dunque che gli agenti non si sono persi d’animo e, dopo aver allertato i soccorsi, si sono presi cura del piccolo, prestandogli le prime manovre di rianimazione. Arrivata l’ambulanza la folle corsa in ospedale. Le motovolanti “Nibbio 1” e “Nibbio 2” e la Volante “Akragas” a sirene spiegate hanno fatto da staffetta al mezzo di soccorso.
Giunti al nosocomio e prestate le prime cure il bambino si è ripreso.

Secondo quanto ricostruito dagli agenti, pare che la madre, tenendo in braccio il bambino, sia caduta accidentalmente e il piccolo ha sbattuto il capo.

Fortunatamente la paura è adesso passata. Il piccolo sembra essere fuori pericolo.

Condividi articolo

Commenta articolo



error: Contenuto protetto