• banner1
  • banner




San Leone. Resti di un chiosco sulla spiaggia, MareAmico: “Gravissimo pericolo”STIMA TEMPO DI LETTURA: 1 min

Servizio

In una spiaggia di San Leone pali in metallo fuoriescono dalla sabbia e potrebbero potenzialmente rappresentare un pericolo per i fruitori del posto. Questo il parere dell’associazione ambientalista MareAmico.

Tubi e pezzi in metallo fanno capolino dalla spiaggia e vengono bagnati dalle onde del mare, un potenziale pericolo per i fruitori del luogo. Ci troviamo lungo la spiaggia delle Dune, nella frazione balneare agrigentina di San Leone, e a interessarsi delle sue possibili condizioni di pericolo è l’associazione MareAmico.

Quelli segnalati altro non sarebbero che i “resti” di quello che era un chiosco sorto sulla spiaggia, smontato poi 15 mesi addietro.

“Purtroppo in loco sono rimasti diversi pali di ferro – precisa il responsabile di MareAmico, Claudio Lombardo – che ancora oggi fuoriescono pericolosamente dal bagnasciuga e costituiscono un gravissimo pericolo per coloro i quali passeggiano sulla spiaggia o fanno il bagno in quei luoghi”.

Dall’associazione puntualizzano inoltre come la scorsa estate avessero interessato vari enti quali il Demanio marittimo, la Capitaneria di Porto e il Comune di Agrigento. “Anche la Prefettura si era interessata alla vicenda – conclude la nota di MareAmico -, ma ad oggi tutto è come 15 mesi fa!”.

Condividi articolo

Commenta articolo

Pubblicità