Recupero, mappatura e cura dei randagi: l’A.C. affida servizio. Intervento del Circolo Lega FavaraSTIMA TEMPO DI LETTURA: 1 min



L’amministrazione comunale di Favara ha affidato a una associazione di volontariato di Siculiana il servizio di recupero, mappatura e cura dei randagi. L’incarico diretto affidato all’associazione Guardie Ecozoofile è di 7.000 euro.

Proprio sul fatto che l’amministrazione comunale abbia deciso di affidare il servizio a incarico diretto a questa associazione interviene Riccardo Montalbano, presidente del Circolo Lega Favara.

“Mi chiedo –scrive Montalbano- come l”A.C. possa affidare, a incarico diretto, con importo di 7.000 euro, a un’associazione di volontariato, sicuramente preparata e presente sul territorio, un compito importante e gravoso qual è quello del recupero, della mappatura e della cura dei cani e gatti randagi nel comune di Favara”.

Secondo Montalbano l’amministrazione comunale non avrebbe tenuto conto di altre importanti organizzazioni locali, più vicine anche territorialmente, le quali avrebbero più volte chiesto, 3 volte nel corso degli ultimi due anni, al sindaco Anna Alba, tramite le Commissioni consiliari, di occuparsi di tutto.

“Chiederemo ulteriori delucidazioni –conclude il presidente del Circolo Lega Favara- nelle sedi opportune.”

Condividi articolo

Commenta articolo



error: Contenuto protetto