Naro. Finanziata la sistemazione della Via ArcheologicaSTIMA TEMPO DI LETTURA: 1 min



L’importo finanziato è di 1 milione 300mila euro, di cui 960mila euro per lavori a base d’asta. Il Dipartimento Regionale della Protezione Civile ha finanziato la sistemazione della Via Archeologica, l’importante arteria del centro storico di Naro dalla quale si accede al Castello medievale.

Il progetto prevede sia il rifacimento della rete idrica e fognante sia la pavimentazione e l’ammodernamento della via, che servirà anche come via di fuga dalla fascia urbana lungo il costone nord.

“Questo intervento è stato finanziato con le risorse del fondo di sviluppo e coesione 2014/2020 – ha spiegato il sindaco di Naro, Calogero Cremona – grazie all’adeguamento del progetto che ha previsto anche la messa in sicurezza dell’infrastruttura viaria con finalità di protezione civile. La sistemazione di questa via – ha aggiunto il primo cittadino – consente un accesso agevolato ai più importanti monumenti medievali cittadini, ossia il Castello e il Vecchio Duomo”.

I lavori, stando al resoconto delle stanze comunali naresi, potranno presumibilmente iniziare tra la fine di quest’anno e l’inizio del prossimo.Immagine correlata

Condividi articolo

Commenta articolo



error: Contenuto protetto