• BARRA 1300X140 – YOUTUBE SICILIA TV
  • 1300×175 CONDRES OS sistema operativo scarnà




Favara. Nuovo cedimento in via Umberto: la strada che non ha pace!STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Servizio

Cedimento del manto stradale e crepe in via Umberto, a Favara. Non ha pace una delle principali arterie della città dell’agnello pasquale.

Via Umberto non ha pace. Ci troviamo a Favara, sull’importante arteria cittadina di collegamento tra la zona del Calvario e la principale piazza Cavour e piazza della Libertà, meglio conosciuta come “Conzu”.

Ecco come si presentava questa mattina: il manto stradale cede e un segnale indica ai mezzi in transito di spostarsi un po’ di più sul bordo della carreggiata per evitare l’ostacolo.

Per dirla tutta, non è la prima volta che via Umberto mostra segni di cedimento del manto stradale… ma per dirla proprio tutta non è nemmeno la seconda volta… e nemmeno la terza. L’ultima volta, in ordine cronologico, a metà dello scorso gennaio, si era formata una grossa e profonda voragine proprio al centro della strada, in seguito alla quale il tratto era stato chiuso al traffico. Si è dovuto aspettare mesi prima che venissero ultimati i lavori di ripristino.

Adesso, qualche metro più a monte, sempre in via Umberto, questo nuovo, ennesimo, cedimento. Si direbbe una strada sfortunata, se proprio si vuole parlare del caso e non della stabilità stradale di questo tratto.

A Favara intanto problemi alle strade, dissesti e buche non si contano più. Ci si aggiunge ora questo nuovo cedimento, proprio in una arteria, via Umberto, che è importantissima per la viabilità favarese. Non sarebbe il caso, ad esempio, di limitare il transito su questa strada ai mezzi pesanti?

Da accertare le cause che hanno provocato queste crepe e di conseguenza a chi spetta ripristinare il tratto. Certo è, Amministrazione Comunale, che la città sta sprofondando e che è necessario controllare e sollecitare il corretto intervento di terzi sul suolo pubblico, qualora la responsabilità non fosse diretta del Comune. A piangerne, alla fine, sono i cittadini che non possono circolare in sicurezza per le vie della loro stessa città per tutte le criticità che affliggono le strade di Favara.

Condividi articolo

Commenta articolo



error: Contenuto protetto