• BARRA 1300X140 – YOUTUBE SICILIA TV
  • 1300×175 CONDRES OS sistema operativo scarnà




Naro. Brandara: “Esentiamo dai tributi locali le vittime del racket”STIMA TEMPO DI LETTURA: 1 min



Aiutare chi si schiera a fianco della legge e contro la criminalità organizzata. È questo il sapore della direttiva indirizzata al dirigente dei servizi finanziari del Comune dalla sindaca di Naro, Maria Grazia Brandara.

Con tale direttiva la prima cittadina ha disposto la stesura di un regolamento che preveda e disciplini le modalità di esenzione dai tributi locali a favore dei titolari di attività commerciali o di liberi professionisti che risultino vittime del racket o dell’usura e che collaborino con l’autorità giudiziaria per l’individuazione degli autori di intimidazioni o azioni ritorsive.

L’esenzione dai tributi locali prevista riguarderà soprattutto titolari e liberi professionisti che hanno subito lesioni personali o danni ai propri beni a seguito proprio di azioni ritorsive.

“Si intende portare avanti – spiega la sindaca Brandara – azioni mirate a incentivare la collaborazione delle vittime del racket e dell’usura con l’autorità giudiziaria, in modo da sconfiggere queste illecite attività che molte volte avvengono sotto traccia nel quotidiano”.

Condividi articolo

Commenta articolo



error: Contenuto protetto