• BARRA 1300X140 – YOUTUBE SICILIA TV
  • 1300×175 CONDRES OS sistema operativo scarnà




Divieto di fumare in spiaggia a Lampedusa e Linosa, arriva l’ordinanza del sindaco MartelloSTIMA TEMPO DI LETTURA: 1 min

Servizio

A partire da giugno divieto di fumo nelle spiagge di Lampedusa e Linosa, lo stabilisce un’ordinanza del sindaco Totò Martello.

“A partire dal 1 giugno 2019 su tutte le spiagge ricadenti nel territorio del Comune di Lampedusa e Linosa è fatto divieto di fumo”. Lo prevede un’ordinanza firmata ieri dal sindaco delle Pelagie Totò Martello.

L’ordinanza prevede il permesso di fumare solamente nelle aree attrezzate ed entro una distanza massima di due metri dai posacenere con lo stemma o un altro segno identificativo comunale. Vietato anche l’abbandono di “cicche” e altri rifiuti prodotti dal fumo sul suolo e nelle acque.

Questa non è la prima ordinanza “verde” dell’amministrazione comunale di Martello. Già la scorsa estate era stato adottato il provvedimento “plastic free” che vietava su tutto il territorio di Lampedusa e Linosa la vendita e l’utilizzo di stoviglie e shopper in plastica monouso non biodegradabile. Misure adottate, spiega il sindaco Martello, anche in virtù della vocazione turistica delle due isole, legata alle bellezze naturali e paesaggistiche delle Pelagie.

“Siamo impegnati nella diffusione di buone pratiche a tutela dell’ambiente e della salute pubblica – dice il primo cittadino -. La decisione di vietare il fumo in spiaggia è legata a due aspetti: il diritto di ogni cittadino a godere del benessere offerto dal vivere e soggiornare in un habitat dotato di decoro igienico ed estetico e la necessità – conclude Totò Martello – di tutelare l’ambiente evitando la dispersione in spiaggia e in mare di ceneri e mozziconi”.

Condividi articolo

Commenta articolo



error: Contenuto protetto