• BARRA 1300X140 – YOUTUBE SICILIA TV
  • 1300×175 CONDRES OS sistema operativo scarnà




“Aggredita, finisce in ospedale e dice che il marito nasconde armi”, denunciato 65enneSTIMA TEMPO DI LETTURA: 1 min



Discussione sfociata in lite nel tardo pomeriggio di ieri, al Villaggio Mosè. Lei sarebbe stata aggredita dal marito, finendo al pronto soccorso dell’ospedale di c.da Consolida. Agli agenti della sezione Volanti avrebbe poi detto che sempre il marito teneva in casa delle armi.

Questo il racconto della 33enne marocchina che avrebbe spinto i poliziotti a effettuare controlli e perquisizioni alla ricerca delle armi. Gli agenti avrebbero subito trovato due balestre, una pistola scacciacani e varie munizioni.

Il tutto è stato sequestrato, mentre per un 65enne agrigentino è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica. L’ipotesi di reato contestata è quella di detenzione ingiustificata di armi improprie. La donna che era in ospedale sarebbe stata trasferita in una struttura protetta.sequestro armi volanti3-2

Condividi articolo

Commenta articolo



error: Contenuto protetto