• BARRA 1300X140 – YOUTUBE SICILIA TV
  • 1300×175 CONDRES OS sistema operativo scarnà




Ecologia e Legalità questa mattina alla Villa Ambrosini di FavaraSTIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Servizio

Ecologia, ambiente, allegria. Questo e tanto altro questa mattina alla Villa Ambrosini di Favara.

I bambini sono arrivati a bordo del trenino e alla fine, con la benedizione del pane offerto ai presenti e degli alberelli piantumati sul posto, si è concluso tutto in allegria. È cominciato e finito così l’evento tenutosi questa mattina alla Villa Ambrosini di Favara.

A organizzarlo è stato l’Unitre Empedocle di Favara, rappresentato per l’occasione dal ragioniere Giuseppe Veneziano. Si è trattato di un momento dedicato alla sensibilizzazione sul rispetto e la cura dell’ambiente, svoltosi con la partecipazione di diverse realtà del territorio e non solo e di alcune scolaresche della città.

Presenti, tra gli altri, il direttore regionale di Legambiente, Claudia Casa, la presidente del CIF di Favara che ha in gestione la Villa Ambrosini, Antonella Morreale, la sindaca e il vicesindaco di Favara, rispettivamente Anna Alba e Giuseppe Bennica, la Polizia Municipale capitanata dal comandante Gaetano Raia, il parroco della chiesa di San Calogero, don Michele Termine, l’arciprete di Favara don Giuseppe D’Oriente.

Dopo un primo momento di ritrovo, la mattinata ha visto tutti, grandi e piccini, radunarsi insieme per affrontare il tema del rispetto dell’ambiente. Franca Vitello, coordinatrice dell’iniziativa promossa dall’università della terza età, ha esposto il progetto “ecologia e ambiente”, nel quale rientra anche questo evento, che mira al recupero e alla difesa del verde pubblico e alla riscoperta e ripristino di luoghi, ville, piazze e scalinate di Favara.

Dopodiché i bambini ma anche i più grandi hanno intonato la canzone “ci vuole un fiore” mentre allo stesso tempo si è proceduto alla piantumazione di alcuni alberelli donati per l’occasione dalla Forestale. Sia questi sia il pane condiviso alla fine e i presenti sono stati benedetti dall’arciprete D’Oriente. A ricordo dell’evento è stata scoperta anche una targa.

Alla mattinata ha partecipato il promotore della Festa della Legalità che sta avendo luogo in questi giorni a Favara, Gaetano Scorsone. L’iniziativa tenuta alla Villa Ambrosini rientra appunto all’interno della Festa della Legalità.

Condividi articolo

Commenta articolo



error: Contenuto protetto