• BARRA 1300X140 – YOUTUBE SICILIA TV
  • 1300×175 CONDRES OS sistema operativo scarnà




Crisi respiratoria per un neonato, salvato dai medici dell’ospedale di AgrigentoSTIMA TEMPO DI LETTURA: 1 min



Aveva smesso di respirare ma, grazie all’intervento dei sanitari, la tragedia è stata scongiurata. Un neonato in arresto respiratorio di Raffadali, pare che abbia solo un mese, è stato salvato dai medici del 118 e da quelli dell’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento.

Il fatto è successo nella notte tra mercoledì e ieri. A causa della crisi respiratoria, il neonato sarebbe diventato di colore cianotico sotto gli occhi dei genitori sconvolti.  Lanciato l’allarme, a Raffadali è stata inviata subito un’ambulanza. Durante il trasferimento in ospedale il bebè avrebbe ricevuto le prime cure e una volta giunti al pronto soccorso del nosocomio di contrada Consolida è immediatamente scattato il codice rosso.

I sanitari dell’ospedale che hanno preso in cura il piccino sono riusciti nel miracolo. Gli avrebbero fatto riprendere il respiro, stabilizzandone anche le condizioni. Tanta la paura per i genitori e i familiari del neonato, così come a preoccuparsi sono stati anche i presenti al pronto soccorso dell’ospedale di Agrigento, ma alla fine il piccolo sta bene.

Condividi articolo

Commenta articolo



error: Contenuto protetto