• BARRA 1300X140 – YOUTUBE SICILIA TV
  • 1300×175 CONDRES OS sistema operativo scarnà




La 5^ edizione della “Gran fondo di Favara” ha aperto la 23^ Sagra dell’Agnello Pasquale di FavaraSTIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Servizio

La 5^ edizione della “Gran fondo di Favara” ha aperto ieri la 23^ Sagra dell’Agnello Pasquale di Favara.

Si è corsa domenica mattina la 5^ edizione della “Gran fondo di Favara”, gara dilettantistica valida quale terza tappa del “Grand Tour Sicilia”, manifestazione inserita nell’ambito del campionato stradale regionale.

La manifestazione ciclistica ha aperto ufficialmente la 23^ Sagra dell’Agnello Pasquale di Favara.

270 i ciclisti che provenienti dall’intera isola, assieme a una rappresentanza di Reggio Calabria, si sono ritrovati alle 7.30 alla Villetta della Pace di viale Pietro Nenni.

Prima del via ufficiale il gruppo ha fatto un giro propagandistico per le vie principali della città. In piazza Cavour ha ricevuto la benedizione dell’arciprete don Giuseppe D’Oriente e il saluto dell’amministrazione comunale.

I ciclisti hanno percorso 90 chilometri viaggiando tra i bellissimi paesaggi che portano verso Naro, poi verso lo scorrevole di Caltanissetta, per ritornare a Favara.

I più veloci sono stati i siracusani Nicola Genovese e Concetto Mazzarella, della stessa associazione Multicar Amarù Tavana Bike, che rispettivamente sono giunti al 1° e 2° posto. Facendo il miglior tempo in assoluto, hanno percorso la strada in meno di due ore.

A conquistare il terzo posto sul podio è stato Antonino Analfino della Racing Team Agrigento, un giovane 25enne del Villaggio Mosè, primo ciclista agrigentino tra tutti i partecipanti.

La manifestazione è stata organizzata dalla “ASD FAVARA pedala”, di cui è presidente Gianni Salemi, in collaborazione con l’Ente di promozione sportiva “Unione sportiva Acli Sicilia”, di cui è presidente regionale il favarese Stefano Urso.

Al termine della gara con arrivo in viale Pietro Nenni per tutti i partecipanti è stato dato l’avvio al “PASTA PARTY”, pennette al sugo preparate dai bravi ragazzi dell’Istituto Alberghiero di Favara che sono riusciti a sfamare tutti. Quindi la frutta e poi i dolci.

Nel corso della premiazione, il vicesindaco Giuseppe Bennica ha consegnato ufficialmente il dolce tipico di Favara, l’agnello pasquale, ai vincitori della gara e alla prima donna ciclista classificatasi Marianna La Colla.

 

Condividi articolo

Commenta articolo