• BARRA 1300X140 – YOUTUBE SICILIA TV
  • 1300×175 CONDRES OS sistema operativo scarnà




Rideterminazione confini territoriali. Le ragioni per votare “SI” illustrate al Castello Chiaramonte di FavaraSTIMA TEMPO DI LETTURA: 1 min

Servizio

Tra tre settimane a Favara, Agrigento e Aragona si voterà con un referendum consultivo per ridefinire i confini territoriali tra i tre comuni. Stamattina al Castello Chiaramonte di Favara il comitato spontaneo di Favara Ovest ha esposto le ragioni del “SI”

Il comitato spontaneo dei cittadini di Favara Ovest ha illustrato stamattina al Castello Chiaramonte di piazza Cavour le ragioni per le quali votare “SI” al referendum consultivo per la rideterminazione dei confini territoriali tra i comuni di Favara, Agrigento e Aragona.

Tra tre settimane, domenica 5 maggio, si va alle urne, infatti, proprio per chiedere ai cittadini dei tre comuni, e soprattutto a quelli interessati dalla modifica, cosa ne pensano.

I votanti dovranno apporre un segno di croce sulla scheda elettorale in corrispondenza del “SI” o del “NO” per dire se sono d’accordo con la proposta di ridefinizione dei confini votata dai consigli comunali di Favara, Agrigento e Aragona.

Tutti i favaresi potranno votare nella sezione elettorale che sarà istituita presso la scuola “Manzoni” di via Udine, conosciuta ai più come scuola di via Sant’Angelo, adiacente alla zona Conzu.

I cittadini di Favara Ovest direttamente interessati alla consultazione, essendo attualmente cittadini di Agrigento, dovranno invece votare nella sezione che sarà istituita al Palacongressi del Villaggio Mosè.

Condividi articolo

Commenta articolo



error: Contenuto protetto