• banner1
  • banner




Furto di cavi di energia elettrica in zona Pioppo a FavaraSTIMA TEMPO DI LETTURA: 1 min



Furto di cavi di energia elettrica in contrada Pioppo a Favara. Malviventi, armati di trancia, hanno fatto irruzione all’interno di un terreno di proprietà di un favarese, recidendo il recinto in metallo.

Il fatto è accaduto intorno alle ore 20:30 di sabato scorso, 9 febbraio. I ladri, interessati al rame utilizzato per convogliare l’elettricità dal gestore di fornitura di energia elettrica, hanno quindi tagliato oltre 600 metri di cavi dell’alta tensione, 12 campate, lasciando al buio una grossa fetta di abitazioni.

In molti avevano pensato si potesse trattare di un semplice black out elettrico e non hanno dato subito l’allarme. Appena è andata via l’energia elettrica in diversi hanno dato un’occhiata alle abitazioni vicine e hanno notato che le luci erano tutte spente. Nemmeno il proprietario del terreno si era accorto di quanto stesse accadendo a pochi metri da casa sua. Pensate che proprio nel momento del taglio dei cavi da parte dei malviventi entrati furtivamente l’uomo era dentro casa e non si è accorto di nulla. “Ero uscito di casa per controllare se c’era energia nelle case vicine. Ho visto tutto buio. Non ho notato nemmeno la luce di una torcia -ci ha detto. Una luce avrebbe fatto nascere dei sospetti. E quindi sono rientrato in attesa e nelle speranza che l’elettricità fosse di nuovo erogata”.

Purtroppo invece così non è stato e adesso in quella zona i residenti si stanno arrangiando come possono, con gruppi elettrogeni e dispendiose spese di carburante, in attesa che la società di energia effettui i lavori di ripristino dei cavi tranciati.

Condividi articolo

Commenta articolo

Pubblicità