• BARRA 1300X140 – YOUTUBE SICILIA TV
  • 1300×175 CONDRES OS sistema operativo scarnà




Scomparsa Gessica. La mamma: “Sono stata al cimitero”, Enzo: “Non è stato Filippo”STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Servizio

Dall’aggravarsi della posizione dell’ex compagno Filippo Russotto alle presunte dichiarazioni fatte da una testimone che rivelerebbe il posto dove si troverebbe il corpo della scomparsa e i nomi dei coinvolti nella vicenda. Il “giallo” sulla scomparsa della favarese Gessica Lattuca, alla luce delle ultime novità, richiama nuovamente l’attenzione dei media. A occuparsene, ieri, è stata la trasmissione Rai “La vita in Diretta”.

 

Si tratterebbe di una testimonianza molto dettagliata, secondo la cui ricostruzione il corpo di Gessica Lattuca, la 27enne favarese scomparsa dallo scorso 12 agosto, si troverebbe al cimitero comunale di Favara. Per la sparizione della giovane mamma, la testimone coinvolgerebbe terze persone estranee alla sua famiglia e all’ex compagno Filippo Russotto, la cui posizione nel frattempo si è aggravata. L’attendibilità di questa testimonianza sarebbe al vaglio degli inquirenti.

È questo quanto emerso ieri nel corso della trasmissione Rai “La Vita in Diretta”, che dopo le recenti novità sul “giallo” di Gessica Lattuca torna a occuparsi del caso. L’ultima novità riguarda proprio queste tesimonianze che sarebbero state fatte da una donna che si direbbe a conoscenza di particolari, come appunto l’ubicazione del corpo, sulla scomparsa di Gessica.

Secondo quanto fatto emergere dal giornalista Emilio Orlando, che afferma di essere stato lui a raccogliere le presunte dichiarazioni della donna, questa farebbe nomi e cognomi di persone coinvolte nella vicenda.

Qualora la testimonianza fatta si rivelasse fondata, è stato detto negli studi del programma televisivo in onda su Rai 1, il corpo della 27enne sarebbe stato tenuto a lungo nascosto e poi spostato al cimitero di Piana Traversa. Anche il padre di Gessica, in varie interviste, ha di recente citato il cimitero come uno dei luoghi dove potrebbe trovarsi il corpo della figlia.

In collegamento, ieri, c’era la mamma di Gessica. La signora Giuseppina Caramanno ha detto di essere andata a controllare al cimitero non appena appresa la notizia, ma di non avere trovato nulla. “Sono distrutta – ha poi aggiunto -. Non si parla più di una ragazza viva, si parla di una ragazza morta. Cinque mesi e mezzo che Gessica non torna più a casa”.

La posizione di Filippo Russotto, l’ex compagno della 27enne scomparsa, si aggrava. Sarebbe indagato anche per maltrattamento in famiglia e occultamento di cadavere. La signora Caramanno dice di sperare che Filippo non sia coinvolto nella vicenda. “Spero, anche quando mia figlia la troverò morta, – ha detto Giuseppina Caramanno a “La Vita in Diretta” – che sia un estraneo ad averle fatto questo”.

Il fratello di Gessica, Enzo Lattuca, difende Russotto. “Per me non è stato lui – ha affermato all’inviata Lucilla Masucci -, è dal primo giorno che dico che non c’entra, mio cognato Filippo non c’entra con la scomparsa, bisogna vedere oltre”. Di diverso parere il padre della scomparsa che, interrogato sul possibile coinvolgimento di Russotto, ha detto di non fidarsi di nessuno.

Condividi articolo

Commenta articolo



error: Contenuto protetto