• banner1
  • banner




Agrigento. “1.100 cartucce illegali, niente autorizzazioni”, sequestrato poligono di tiroSTIMA TEMPO DI LETTURA: 1 min



Ispezione “a sorpresa” dei Carabinieri all’interno del poligono di tiro al volo e dinamico di c.da Pietrarossa, ad Agrigento. Sul posto sono scattati i sigilli e la struttura è stata sequestrata.

Durante le verifiche all’interno del poligono i militari dell’Arma avrebbero trovato oltre 1.100 cartucce per pistola e fucile, di vari calibri, che sarebbero risultate illegalmente detenute. Si tratterebbe di munizioni realizzate e confezionate artigianalmente. “Dunque, i militari dell’Arma – ricostruiscono ufficialmente dal Comando Provinciale dei Carabinieri – si sono trovati di fronte a una sorta di deposito abusivo di cartucce “fai da te””.

I militari dell’Arma avrebbero anche accertato come il poligono, gestito da un’associazione sportiva, non sarebbe stato in possesso delle necessarie autorizzazioni di pubblica sicurezza, della certificazione in materia antincendio e del piano di sicurezza.

Per il gestore del poligono, un 59enne agrigentino, è scattata la denuncia all’autorità giudiziaria.

Condividi articolo

Commenta articolo

Pubblicità