• banner1
  • banner




Scuola. Aperte le iscrizioni per il nuovo anno scolastico: quando e cosa fareSTIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Servizio

Da questa settimana e fino alla fine del mese c’è tempo per effettuare l’iscrizione al nuovo anno scolastico 2019/2020. La procedura è cartacea per la scuola dell’infanzia, mentre è on line per chi dovrà frequentare le classi prime delle scuole statali primarie e secondarie di primo e secondo grado. L’iscrizione on line riguarda anche i corsi di istruzione e formazione dei Centri di formazione professionale regionali delle regioni che hanno aderito alla procedura, che resta invece facoltativa per le scuole paritarie.

Da questo lunedì, 7 gennaio, e fino alle ore 20.00 del 31 del mese c’è tempo per effettuare l’iscrizione per l’anno scolastico 2019/2020.Immagine correlata

La procedura on line riguarda sia le classi prime della scuola primaria sia quelle della scuola secondaria di primo e secondo grado. Le iscrizioni on line interessano anche i corsi di istruzione e formazione dei Centri di formazione professionale regionali (nelle Regioni che hanno aderito, tra queste anche la Sicilia), mentre l’adesione delle scuole paritarie al sistema delle ‘Iscrizioni on line’ resta sempre facoltativa. Per le scuole dell’infanzia invece la procedura è cartacea e va presentata alla scuola prescelta.

La circolare con tutte le informazioni utili da dare alle famiglie per effettuare l’iscrizione dei propri figli è stata già inviata alle scuole. Contiene informazioni dettagliate anche sulle iscrizioni di alunni con disabilità, con disturbi specifici di apprendimento e con cittadinanza non italiana.

Per quanto riguarda le iscrizioni on line, i genitori, al momento della compilazione delle domande di iscrizione, possono anche indicare, oltre alla scuola che costituisce la loro prima scelta, fino a un massimo di altre due scuole di proprio gradimento.

Per accedere alla procedura on line i genitori devono aver effettuato la registrazione al portale www.iscrizioni.istruzione.it. Chi ha un’identità digitale SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) potrà accedere con le credenziali del gestore che ha rilasciato l’identità. Una volta registrati o acceduti con successo all’interno del portale, si potrà usufruire del servizio di iscrizione.

Come detto, c’è tempo sino al prossimo 31 gennaio. Un periodo anticipato rispetto alle passate iscrizioni che si erano svolte a partire dalla metà di gennaio e fino ai primi di febbraio. L’ “anticipo” è stato deciso dal MIUR per far partire prima la macchina delle operazioni che servono per portare in cattedra tutti i docenti a inizio anno scolastico. Una priorità fortemente voluta dal Ministro Marco Bussetti.

Condividi articolo

Commenta articolo

Pubblicità