• 1300×175 CONDRES OS sistema operativo scarnà
  • 1300×175 x la tua pubblicita su siciliatv.org




Controlli nell’agrigentino, quattro persone in manette e due denunciateSTIMA TEMPO DI LETTURA: 1 min



Continuano i controlli dei Carabinieri in provincia. Quattro persone sono state arrestate, due invece quelle denunciate. Una dozzina le sanzioni per violazioni al codice della strada elevate, in particolare anche per il mancato possesso delle catene da neve, lungo le vie di comunicazione che ne impongono l’obbligo di presenza a bordo del veicolo.

Inoltre nel territorio saccense nei confronti di due persone è scattata la denuncia per guida sotto l’influenza dell’alcool. A Licata i Carabinieri sono stati aggrediti da un avventore di un bar, un ventenne del luogo, nei cui confronti sono subito scattate le manette ai polsi per “resistenza a pubblico ufficiale”. Durante i controlli, svolti sempre a Licata, è incappato a un posto di blocco un cittadino italiano 36enne, nato in Germania, risultato destinatario di un’ordinanza di carcerazione emessa dalla Corte d’Appello di Roma per il reato di “Estorsione”, per la quale deve scontare 2 anni e 11 mesi di reclusione. L’uomo è stato subito ammanettato e trasferito in carcere.

A Ribera  i Carabinieri hanno sorpreso per le vie del centro un tunisino 38enne, attualmente sottoposto agli arresti domiciliari, arrestandolo in flagranza per “Evasione”.

A Bivona infine i Carabinieri della locale Stazione hanno stretto le manette ai polsi di un 40enne del luogo, in quanto è risultato destinatario di un provvedimento di “Detenzione domiciliare” emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Palermo per reati contro la persona. L’uomo, dopo le operazioni di identificazione, è stato ristretto presso la sua abitazione.

Condividi articolo

Commenta articolo