• 1300×175 CONDRES OS sistema operativo scarnà
  • 1300×175 x la tua pubblicita su siciliatv.org




Lancia una bottiglia d’acqua contro la squadra rivale. Daspo per un tifoso canicattineseSTIMA TEMPO DI LETTURA: 1 min



Daspo per un 32enne canicattinese. A irrogare la misura di prevenzione, per la durata di un anno, è stato il Questore Maurizio Auriemma su proposta del Dirigente del Commissariato di Pubblica Sicurezza.

Il provvedimento è stato emanato per i fatti accaduti a margine dell’incontro sportivo di calcio tra le squadre ASD Canicattì vs Licata calcio, valevole per il campionato dilettantistico di  eccellenza, disputatosi lo scorso 30 settembre allo stadio comunale “Carlotta Bordonaro” di Canicattì.

Nello specifico, il canicattinese al termine della partita, quando i giocatori e la dirigenza della squadra di calcio del Licata stavano uscendo dallo stadio, avrebbe inveito contro gli stessi con insulti e gesti volgari e in particolare avrebbe lanciato una bottiglia piena di acqua che, per fortuna, non ha colpito nessuno.

Condividi articolo

Commenta articolo