• banner1
  • banner




Auto in fiamme: intimidito 60enne favarese. Chi, e perché?STIMA TEMPO DI LETTURA: 1 min

Servizio

Auto in fiamme ieri pomeriggio a Favara. Ad andare a fuoco l’auto in uso a un 60enne favarese, ex datore di lavoro di Gessica Lattuca, la 27enne favarese di cui si sono perse le tracce dallo scorso 12 agosto. Nessun collegamento tra i due fatti, precisano i Carabinieri.

Incendio doloso nel pomeriggio di ieri a Favara, ad andare a fuoco un’auto. Il fatto è successo intorno alle 16.30 in via Bolzano, angolo con via Agrigento.

La vettura, una Volkswagen Passat di colore grigio, 2.0 tdi, era parcheggiata in strada quando le fiamme l’hanno avvolta. A incendiarsi la parte anteriore del mezzo. Attimi di tensione in strada quando alcuni vicini si sono accorti che il rogo stava avvolgendo l’auto.

Nelle vicinanze si trovava in sosta anche un’altra vettura che è stata prontamente spostata per evitare un coinvolgimento con le fiamme.

Sul posto sono giunti i carabinieri di Favara e di Agrigento e i vigili del fuoco che hanno provveduto a spegnere il rogo.

Chiara secondo gli inquirenti la matrice dolosa dell’incendio.

L’auto risulta di proprietà di un romeno anche se sarebbe stata venduta al favarese 60enne G.V.: mancava la formalizzazione del passaggio.

In un primo momento si era sparsa la voce che l’incendio dell’auto fosse collegato in qualche modo alla scomparsa della favarese Gessica Lattuca. Notizia subito smentita dai carabinieri della Tenenza di Favara. La Passat infatti era in uso all’ex datore di lavoro della giovane 27enne. Da capire, e sarà compito dei militari, chi ha voluto intimorire il 60enne e perché.

Condividi articolo

Commenta articolo

Pubblicità