www.siciliatv.org

Titolo: Canicattì. Omicidio Vinci: giudizio abbreviato per Lodato, ma il 34enne resta in carcere
Data: 13/03/2018
Inserita alle ore: 11:14:10
Questa news è stata letta: 178 volte
News inserita da: Redazione Giornalistica
Fonte: www.siciliatv.org




Torniamo a parlare dell'omicidio di Marco Vinci e del relativo processo. È stato disposto il giudizio abbreviato per Daniele Lodato, il 34enne accusato di aver ucciso il 22enne. Rigettata invece la richiesta di sostituire la misura del carcere con quella dei domiciliari.

.:: LA COPERTINA DI STV NOTIZIARIO ::.

News: Si procederà con il giudizio abbreviato, escludendo il dibattimento e decidendo ''allo stato degli atti''; l'eventuale condanna inoltre sarà ridotta di un terzo. È questa la decisione presa ieri mattina dal gup del Tribunale di Agrigento, Alfonso Malato, che ha accolto la richiesta del rito abbreviato avanzata dall'avvocato Angela Porcello, difensore di Daniele Lodato.

Il 34enne, pregiudicato, era stato arrestato lo scorso giugno con l'accusa di essere l'omicida del 22enne canicattinese Marco Vinci. Il fatto avvenne tra il 17 e il 18 giugno del 2017, davanti a un pub di piazza Dante, a Canicattì.

Vinci sarebbe intervenuto in difesa di una sua amica, importunata da delle avances poco gradite indirizzatele da Lodato. Sembrava che in un primo momento l'alterco tra i due fosse finito lì, ma Lodato si sarebbe allontanato per prendere un coltello con il quale avrebbe tolto la vita al 22enne.

Per Lodato, dunque, parte ora il processo con rito abbreviato. Il giudice, sempre nella giornata di ieri, ha rigettato la richiesta della difesa di sostituire la misura cautelare del carcere con quella degli arresti domiciliari con il braccialetto elettronico.
''In sette mesi di detenzione - sosteneva il legale, l'avv. Angela Porcello - Lodato ha mostrato ravvedimento, partecipando anche a programmi di trattamento in carcere e non si ravvisano più le esigenze di custodia cautelare in considerazione del fatto che le indagini sono da tempo concluse ed è già stato fissato il processo''.

Nelle scorse settimane il gip di Agrigento, Alessandra Vella, aveva disposto nei confronti di Lodato il giudizio immediato. Si torna in tribunale il prossimo 26 marzo. Dopo l'esame dell'imputato, sarà la volta del pm Alessandra Russo per la requisitoria. I genitori di Marco Vinci partecipano al processo come parte civile.



In breve le news del 23/06/2018

Favara. Oggi ultima notte di disinfestazione, il bilancio: cittadini confusi, la loro salute a rischio

Grave incidente stradale ieri sulla complanare bivio Racalmuto-Grotte. Due i feriti: uno in gravi condizioni

Agrigento, scontro tra auto e ciclomotore. Ferito carabiniere

Grotte, disposto per un 33enne l'allontanamento dall'ex moglie

Agrigento, parcheggiatore abusivo nei guai, ribeccato dalla Polizia nel suo ''posto di lavoro''

Favara. Differenziata non decolla, dalla Regione è ''AUT AUT''

Discarica a cielo aperto in via Esa-Chimento. La segnalazione a STV Reporter

Favara, da sabato prossimo area pedonale da p.zza Cairoli a p.zza Cavour

Anche a Favara l'iniziativa ''5.30 Virtual'' per donare un defibrillatore. Si parte venerdì prossimo da p.zza Cavour

''Incentivi per l'occupazione e la creazione d'Impresa'', incontro a Campobello di Licata

Realmonte, ''Costabianca - Scala dei Turchi'', martedì la presentazione dell'iniziativa

A.D.A.S.. Raccolta di sangue domani a Casteltermini

News e informazioni a cura della testata giornalistica "SICILIA TV NOTIZIARIO",
registrata al Tribunale di Agrigento da TELE VIDEO SICILIA FAVARA Soc. Coop.
Iscrizione n.185 del 20 ottobre 1990
Direttore di testata: Calogero Sorce

La redazione resta a disposizione di chiunque voglia aggiungere informazioni o esercitare il proprio diritto di rettifica e replica, rispetto agli articoli pubblicati.
Per ulteriori info: https://protezionedatipersonali.it/privacy-e-giornalismo