SICILIA TV - Incidente mortale alla diga Furore di Naro. Ieri i funerali per Gallo e Cammilleri
www.siciliatv.org

Titolo: Incidente mortale alla diga Furore di Naro. Ieri i funerali per Gallo e Cammilleri
Data: 12/10/2017
Inserita alle ore: 00.00.01
Questa news è stata letta: 2188 volte
News inserita da: Redazione Giornalistica
Fonte: www.siciliatv.org




Incidente mortale alla diga Furore di Naro. Ieri i funerali delle vittime, il narese Francesco Gallo e il favarese Gaetano Cammilleri. Una cerimonia sentita e partecipata dalle comunità delle due città che si sono volute stringere attorno ai familiari dei defunti.

News: Uno scroscio di applausi in mezzo alla commozione generale ha dato l'ultimo saluto ai feretri contenenti le salme di Francesco Gallo e Gaetano Cammilleri, il 61enne narese e il 55enne favarese rimasti coinvolti loro malgrado nell'incidente sul lavoro avvenuto lunedì scorso alla diga Furore di Naro.

Ieri pomeriggio le comunità delle due città di appartenenza delle vittime sono accorse numerose ai funerali che sono stati celebrati insieme all'interno della chiesa Sant'Agostino di piazza Padre Favara, a Naro. Talmente tanti i presenti che hanno voluto omaggiare con la propria presenza i defunti e i loro familiari che non solo molti sono rimasti alzati dopo essere finiti i posti a sedere, ma tanti anche coloro che sono rimasti fuori dalle porte della chiesa gremita di gente.

A celebrare i funerali padre Melchiorre Vutera, il quale non ha mancato di lanciare un appello ai presenti. ''È necessario che la vita e la dignità di ogni lavoratore debba essere sempre attentamente protetta'' ha detto don Vutera durante l'omelia.

Non sono mancati ovviamente i parenti e gli amici più intimi di Gallo e Cammilleri, stretti gli uni tra gli altri per consolarsi e insieme farsi coraggio; difficile per loro contenere l'emozione data dalla vista delle due bare adornate di fiori, soprattutto quando - finita la cerimonia - queste sono state poste sui carri funebri. Quella di Gallo è stata inoltre coperta con lo stemma della sua squadra del cuore, l'Inter, e un casco, rappresentante l'altra grande passione dell'uomo.

Presenti anche le autorità civili e militari, tra gli altri pure il prefetto Nicola Diomede, il vicepresidente della Regione Siciliana Mariella Lo Bello, il commissario straordinario di Licata, i sindaci di Camastra, Naro e Favara, tutti lì ieri pomeriggio per fare sentire la vicinanza delle istituzioni alle famiglie delle vittime.

Presente, prima della cerimonia, anche il Governatore Rosario Crocetta. ''Mi auguro che la giustizia -ha detto davanti alla Chiesa Sant'Agostino di Naro-, faccia il suo corso e possa chiarire se ci siano state responsabilità riconducibili al mancato rispetto delle normative di sicurezza. Come istituzione regionale -ha continuato- abbiamo il dovere di essere completamente vicini alle famiglie non solo a parole ma con una commissione che dovrà verificare cosa è stato fatto e cosa non è stato fatto. Giustizia deve essere fatta. Chi è responsabile deve pagare'' -ha concluso.

Terminata la cerimonia, i familiari di Gallo sono rimasti sulla scalinata della chiesa Sant'Agostino per ricevere i presenti. La comunità favarese si è spostata invece al cimitero di Piana Traversa sito in via Capitano Callea, a Favara. Anche in questo caso ad attendere il carro funebre giunto sul posto un nutrito gruppo di persone. La benedizione della salma è stata affidata a don Michele Termine, parroco della chiesa San Calogero di Favara, il quale ha mostrato la vicinanza anche dell'istituzione religiosa verso quanti ieri hanno pianto i due lavoratori.

Andando oltre la cerimonia, molto sentita, ci si augura che questo spiacevole evento possa servire almeno da monito per evitare che in futuro possano verificarsi nuovamente casi di incidenti mortali sul posto di lavoro che, ricordiamo, dovrebbe invece essere la fonte di sostentamento per vivere nel migliore dei modi la propria esistenza.


 Invia la news 
Tua e-mail:
E-mail amico :
News a cura della testata giornalistica "SICILIA TV NOTIZIARIO",
registrata al Tribunale di Agrigento da TELE VIDEO SICILIA FAVARA Soc. Coop.
Iscrizione n.185 del 20 ottobre 1990
Direttore di testata: Calogero Sorce

La redazione resta a disposizione di chiunque voglia aggiungere informazioni o esercitare il proprio diritto di rettifica e replica, rispetto agli articoli pubblicati.