SICILIA TV - News SICILIA TV - News http://www.siciliatv.org/ | STVDall'arte alla comunicazione. Laboratori e ragazzi del liceo King ieri e oggi a Farm Cultural Park C'è chi si è cimentato nella fotografia, c'è chi ha voluto approfondire l'argomento dei social media, chi si è impegnato nel disegno e chi si è avvicinato al tema dell'arte della realizzazione di abiti per il cosplay. Tante le classi e tanti i ragazzi del liceo Martin Luther King di Favara che ieri e oggi, insieme ai docenti e a professionisti del settore, sono stati coinvolti nei vari laboratori realizzati a Farm Cultural Park in occasione di un particolare evento, ''OPP! Festival''. Come detto, argomenti centrali dei vari laboratori sono l'arte, in ogni sua espressione, e la comunicazione. Temi sui quali il liceo diretto da Salvatore Pirrera, che da qualche anno vanta anche l'indirizzo artistico, tiene a sensibilizzare i propri studenti. L'istruzione scolastica è fondamentale per la formazione dei cittadini del domani. Oltre all'importante lavoro che si svolge tra le classi della scuola, però, è importante affiancare anche progetti che coinvolgano i giovani in esperienze di vita che ne accrescano la maturità, il senso critico e lo spirito di iniziativa. Ecco, questo è stato proprio ciò che il King ha voluto fare con questa iniziativa a favore dei suoi studenti. Alcune classi del liceo sono state anche impegnate, nelle scorse settimane, in progetti di alternanza scuola-lavoro svolti sempre presso Farm Cultural Park. I ragazzi hanno fatto da tutor nell'aiutare e supportare in varie iniziative le nuove generazioni. Ancora una volta, il liceo di viale Pietro Nenni si è mostrato aperto al territorio e pronto a dare l'opportunità ai suoi scolari di migliorarsi dal punto di vista tecnico, creativo e umano. Ancora una volta anche i ragazzi del liceo si sono mostrati coinvolti, interessati e pronti a recepire quanto più possibile da questa bella iniziativa. it Sat, 21 Apr 2018 13:18:22+0200 Redazione Giornalistica <img src="http://www.siciliatv.org/public/foto/-2018/Studenti_Liceo_King_MLK_A_Farm_Cultural_Park.jpg" /> http://www.siciliatv.org/sezione_news/news.asp?id=35153 | STVAragona verso il dissesto finanziario. Pendolino: ''Impossibile far quadrare i conti, scelta tecnica'' Non è una scelta politica ma una decisione tecnica, questa la motivazione del sindaco Giuseppe Pendolino. Dopo Casteltermini, Porto Empedocle e Favara, anche il Comune di Aragona andrà in dissesto finanziario, anche se l'ultima parola spetterà al consiglio comunale. Eppure era il 12 giugno del 2017, il giorno dopo le amministrative, quando l'attuale e allora appena eletto primo cittadino aragonese aveva affermato ai microfoni di SiciliaTv la volontà di volere evitare per quanto possibile la ''via'' del dissesto finanziario dell'Ente. Da allora evidentemente qualcosa è cambiato, visto che ieri si è ufficialmente comunicata la strada, quella del dissesto appunto, che il Comune di Aragona sta intraprendendo. Questa mattina abbiamo mostrato l'intervista fatta allora allo stesso Pendolino che ci ha spiegato il perché del cambio di direzione intrapreso dalla sua amministrazione. Sul Comune di Aragona, ha detto il suo primo cittadino, grava un debito di circa 13 milioni di euro. Una somma a dir poco importante per un paese che conta meno di 10mila abitanti. ''Valutando i dati contabili - ha spiegato Pendolino - siamo stati costretti a dissestare''. Dopo pochi giorni dal suo insediamento, stando a quanto comunicatoci da Pendolino, lo stesso è venuto a conoscenza del fatto che il Comune di Aragona aveva fatture giacenti non pagate per 7 milioni e 200mila euro e che tutte le ordinanze sindacali del primo semestre 2017 erano ancora da contabilizzare, che - per esigenze di cassa - erano stati utilizzati 470mila euro da somme vincolate alla realizzazione di opere pubbliche. Nella stesura del bilancio di previsione per l'anno 2017, poi, non si è riusciti a pareggiare il bilancio per oltre 2 milioni di euro. Insomma, difficoltà finanziare, quelle dell'Ente aragonese, che hanno portato alla decisione di intraprendere la via del dissesto. Approvata in giunta, la relazione è passata ai revisori dei Conti che proprio ieri mattina hanno fornito il loro parere confermando - in certi punti aggravando - la situazione disastrata del Comune. Ad ogni modo, Pendolino tiene a precisare che per i cittadini aragonesi non cambierà nulla, perché le tasse nella città delle Maccalube, che per legge con la dichiarazione del dissesto verranno portate al massimo consentito, lo sono già da tempo. Intanto Aragona fatica a garantire i pagamenti dovuti per il servizio legato ai rifiuti che viene svolto nella città. C'è un arretrato di 7 mensilità. Come prossimo passo per arrivare alla dichiarazione del dissesto finanziario, il presidente del Consiglio dovrà convocare la conferenza dei capigruppo e stabilire la data del consiglio comunale nel quale la decisione sarà sottoposta al voto dei consiglieri. it Sat, 21 Apr 2018 12:51:54+0200 Redazione Giornalistica <img src="https://gdsit.cdn-immedia.net/2017/12/comune-aragona.jpg" /> http://www.siciliatv.org/sezione_news/news.asp?id=35152 | STVLa Cisl Scuola primo sindacato in Sicilia e in provincia di Agrigento La Cisl scuola si conferma, per la quinta volta, il primo sindacato della provincia di Agrigento, nonché di tutta la Sicilia. Nei giorni 17-18-19 aprile scorsi si sono svolte in tutte le scuole le votazioni per elezioni delle RSU e la Cisl scuola di Agrigento ha avuto una grande affermazione. Un messaggio di ringraziamento al personale docente e ATA esprime il segretario generale della CISL SCUOLA Agrigento Caltanissetta Enna, Salvatore Fanara. ''L'ottimo consenso che abbiamo ricevuto -dice Fanara- è sicuramente frutto dell'impegno di una squadra ben affiatata, ma il risultato è stato determinato principalmente dalla disponibilità e dall'impegno dei lavoratori della scuola, a cui va un ringraziamento particolare per essersi spesi in prima persona con la loro candidatura. La Cisl Scuola -continua Fanara- si conferma sindacato forte e autorevole, primo nel consenso per le elezioni delle RSU e primo per numero di tesserati''. Il ringraziamento finale Fanara lo rivolge a tutti i colleghi e colleghe, precari e di ruolo, che hanno dato la fiducia al sindacato. it Sat, 21 Apr 2018 12:08:56+0200 Angela Sorce <img src="http://www.siciliatv.org/public/foto/Cisl_scuola_logo.jpg" /> http://www.siciliatv.org/sezione_news/news.asp?id=35151 Riceviamo e pubblichiamo. | STVLa Cisl Scuola si conferma il primo sindacato della provincia di Agrigento MESSAGGIO DI RINGRAZIAMENTO AL PERSONALE DOCENTE E ATA A SEGUITO DELLE ELEZIONI PER IL RINNOVO RSU SCUOLA GRAZIE AL VOSTRO VOTO la Cisl Scuola si conferma per quinta volta il primo sindacato della provincia di Agrigento. Le votazioni per le elezioni delle RSU, svoltesi in tutte le scuole nei giorni 17-18-19-Aprile, per la quinta volta consecutiva hanno decretato una grande affermazione della Cisl Scuola di Agrigento che si conferma ancora una volta primo sindacato della provincia di Agrigento e della regione Sicilia. Questo è stato un appuntamento importante, che da sempre chiama a un forte impegno la nostra organizzazione a tutti i livelli, ma che soprattutto sollecita i lavoratori a rendersi protagonisti nel determinare la loro diretta rappresentanza sul luogo di lavoro, dalla semplice espressione del voto fino all'accettazione di una candidatura e all'assunzione di un ruolo attivo nella contrattazione d'Istituto. L'ottimo consenso che abbiamo ricevuto è sicuramente frutto dell'impegno di una squadra ben affiatata, ma il risultato è stato determinato principalmente dalla disponibilità e dall'impegno dei lavoratori della scuola, a cui va un ringraziamento particolare per essersi spesi in prima persona con la loro candidatura. La CISL SCUOLA si conferma sindacato forte e autorevole, primo nel consenso per le elezioni delle RSU e primo per numero di tesserati. Tale competizione è servita per accrescere il consenso nel mondo della scuola dei nostri territori e ribadire la competenza, la professionalità e lo spirito di servizio dei dirigenti dell'organizzazione sindacale. Con questo comunicato il Segretario Generale della CISL SCUOLA Agrigento Caltanissetta Enna, SALVATORE FANARA, vuole ringraziare tutti coloro che con la loro candidatura e col loro lavoro hanno contribuito a sostenere la presenza della CISL Scuola in una così impegnativa prova elettorale. In un contesto di diffuso e acuto disagio, su cui fanno leva più i sindacati da ''comizio'' che quelli di ''servizio'', non era facile, né tanto meno scontato, raccogliere così tanti voti. GRAZIE A TUTTI coloro che ci avete votato: colleghe e colleghi, precari e di ruolo, docenti e Ata che ancora una volta avete espresso la vostra fiducia al nostro impegno quotidiano per i lavoratori della Scuola. Questi voti sono un impegno a continuare nella nostra attività, forti della presenza dei nostri rappresentanti in ogni scuola. GRAZIE! IL SEGRETARIO GENERALE SALVATORE FANARA it Sat, 21 Apr 2018 11:30:19+0200 Redazione Giornalistica <img src="http://www.siciliatv.org/public/foto/Cisl_scuola_logo.jpg" /> http://www.siciliatv.org/sezione_news/news.asp?id=35150 | STVPonte Petrusa, Anas: ''Entro fine mese il possesso delle aree espropriate e la pubblicazione del bando di gara per i lavori'' Salvo intoppi, entro la fine del mese - primi di maggio - si dovrebbe registrare una significativa svolta burocratica per quanto riguarda il Ponte Petrusa, l'importante asse di collegamento viario tra le città di Favara e Agrigento. L'Anas rende noto che il progetto ha ottenuto i pareri favorevoli da parte di tutti gli enti preposti e che il bando di gara per affidare i lavori sarà pubblicato entro la prossima settimana. Comunicazione che arriva a poche ore dall'annuncio di Cisl e Adiconsum che, per conto di 40 famiglie residenti in c.da Petrusa, hanno citato, dinanzi al tribunale di Agrigento, l'Anas per chiedere il risarcimento patrimoniale del danno subito a causa della perdurante chiusura del tratto in questione. Dall'Anas fanno dunque sapere che il progetto è stato approvato e finanziato per un investimento complessivo pari a tre milioni e 700 mila euro. Inoltre sarebbe stata disposta anche la dichiarazione di pubblica utilità delle parti da espropriare. Lo scorso 29 marzo -dicono dall'Anas- si è provveduto a trasmettere il dispositivo di approvazione e la dichiarazione di pubblica utilità alle ditte espropriate. Trascorsi 30 giorni da tale data per le opportune osservazioni (e quindi entro fine aprile), si provvederà -dicono ancora- all'emissione del decreto motivato e alla conseguente immissione in possesso delle aree oggetto di esproprio. Insomma, come detto, salvo intoppi, entro aprile ci sarà l'immissione in possesso delle aree espropriate e la pubblicazione del bando di gara. Ricordiamo che gli interventi sul viadotto Petrusa consistono nello smontaggio della parte rimasta ancora in piedi e nel rimontaggio del nuovo ponte. it Sat, 21 Apr 2018 11:25:32+0200 Angela Sorce <img src="https://gdsit.cdn-immedia.net/2017/05/Ponte-Petrusa-625x350.jpg" /> http://www.siciliatv.org/sezione_news/news.asp?id=35149 | STV86enne scomparso. Ritrovata l'auto, continuano le ricerche Non si hanno più sue notizie da mercoledì scorso. Parliamo dell'86enne menfitano Giuseppe Gulli. I carabinieri, vigili del fuoco e protezione civile lo stanno cercando. Si continua a scandagliare diverse zone ma dell'uomo non si hanno al momento notizie. L'auto sulla quale viaggiava l'anziano, una Opel Astra, è stata ritrovata in c.da Vuturo, in territorio di Montevago. Proprio da lì si stanno concentrando le ricerche. it Sat, 21 Apr 2018 10:53:32+0200 Angela Sorce <img src="http://www.appenninocamerte.info/media/k2/items/cache/0724932795dd2720d4319dc7626fceef_XL.jpg" /> http://www.siciliatv.org/sezione_news/news.asp?id=35148 | STVReti senza autorizzazione e pesce senza tracciabilita': sequestri e sanzioni della Capitaneria di Porto Era intento alla pesca di frodo nelle acque prospicienti il porto di Porto Empedocle ma non è passato inosservato ai militari dipendenti della Capitaneria di porto Guardia Costiera di Porto Empedocle che sono subito intervenuti. A seguito dei controlli, è emerso che il pescatore aveva a bordo del natante circa 100 m di reti senza alcuna autorizzazione. Le reti sono state dunque sequestrate e all'uomo elevata una sanzione di 1.000 euro. Intanto in questi giorni a Ribera, in località Seccagrande, i militari della Capitaneria hanno sequestrato a due venditori ambulanti circa 50 kg di pesce in quanto privo della corretta tracciabilità. Immediata la sanzione pari a 2.000 mila euro ciascuno. Sempre a Ribera, sono stati trovati 1.500 metri circa di reti da posta, posizionati in modo tale da arrecare pericolo per la sicurezza in mare, a pochi metri dalla costa. Anche in questo caso le reti sono state sequestrate. it Sat, 21 Apr 2018 10:45:41+0200 Angela Sorce <img src="http://www.siciliaonpress.com/wp-content/uploads/2018/04/Guardia-costiera-reti-600x565.jpg" /> http://www.siciliatv.org/sezione_news/news.asp?id=35147 | STVCanicatti', rilevate multe per abbandono rifiuti. Intanto il mercato anticipato a domani Da giorni è stata risolta l'emergenza rifiuti a Canicattì. Un'emergenza che aveva messo a dura prova la città e i suoi cittadini. Ed ecco che anche la locale Polizia Municipale ha avviato serrate attività di controllo. Sono già state rilevate alcune multe -scrivono dal Comune. ''La più salata -scrivevano ieri- è quella emessa stamani da una pattuglia durante un servizio di vigilanza sul territorio, pari a €.600,00''. Il sindaco Ettore Di Ventura e l'assessore all'Ambiente Roberto Vella esortano i cittadini a collaborare a mantenere pulita la città e al rispetto della normativa che vieta l'abbandono dei rifiuti. Intanto, sempre Di Ventura e Vella, hanno deciso di anticipare a domani, domenica 22 aprile, il mercato settimanale di via Carlo Alberto che sarebbe stato invece in programma per mercoledì 25 aprile, giorno della Liberazione. it Sat, 21 Apr 2018 10:22:35+0200 Angela Sorce <img src="https://www.corriereagrigentino.it/wp-content/uploads/2018/03/Vella-e-Sindaco.jpg" /> http://www.siciliatv.org/sezione_news/news.asp?id=35146 | STV''Favolando - leggere giocando'' , successo per l'iniziativa del Soroptimist Club Agrigento ''Favolando - leggere giocando'' è l'iniziativa del Soroptimist Club proposta alla città di Agrigento per sensibilizzare bambini e genitori sull'importanza della lettura e del gioco contro la povertà educativa dell'infanzia. Il percorso di laboratori si è svolto presso la Biblioteca '' Franco La Rocca'' articolandosi in tre giornate: 6-13-20 aprile. Diversi i bambini, tra i 6 e gli 8 anni, che hanno risposto con entusiasmo all'iniziativa. Dopodomani, lunedì 23 aprile, si terrà la manifestazione conclusiva in coincidenza con la Giornata Mondiale del Libro, durante il quale il Club donerà alla Biblioteca i lavori realizzati dai bambini nei tre laboratori e una targa del Soroptimist Club. it Sat, 21 Apr 2018 10:13:11+0200 Angela Sorce <img src="https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/7/73/Targa_Biblioteca.JPG/220px-Targa_Biblioteca.JPG" /> http://www.siciliatv.org/sezione_news/news.asp?id=35145 | STVFavarese rapinato violentemente ad Agrigento, confermata condanna Si era reso responsabile di una violenta rapina in piazza Rosselli ad Agrigento ai danni di un 56enne favarese. Parliamo del 31enne romeno Elvis Betean che è stato condannato dalla Corte di appello a 3 anni di reclusione e duemila euro di ammenda. La pena è stata ridotta di un terzo per via della scelta del rito immediato. Il fatto avvenne i primi di marzo dello scorso anno; la vittima venne colpita violentemente al volto da due romeni che erano riusciti a sottrargli il marsupio. Seppur sanguinante al viso, la vittima dopo la rapina era subito andata alla vicina Questura per denunciare di essere stato appena aggredita, dando un contributo immediato per individuare i suoi aggressori. I poliziotti della Squadra Mobile, sulla base della descrizione, hanno iniziato le ricerche e in pochi minuti i due rapinatori, marito e moglie, che si erano dati alla fuga a piedi, sono stati bloccati in via San Vito. La donna, posta ai domiciliari, riuscì a scappare e risulta tuttora latitante. La vittima, al processo, si è costituita parte civile con l'assistenza dell'avvocato Salvatore Cusumano. it Sat, 21 Apr 2018 10:06:43+0200 Angela Sorce <img src="http://www.siciliatv.org/public/foto/giustizia.jpg" /> http://www.siciliatv.org/sezione_news/news.asp?id=35144 | STVImbro' confermato alla guida del Movimento Poliziotti Democratici e Riformisti di Agrigento Alfonso Imbrò è stato riconfermato segretario generale provinciale di Agrigento del Movimento Poliziotti Democratici e Riformisti. L'elezione è avvenuta ieri in occasione del 1° congresso provinciale del Movimento svoltosi presso ''Casa Sanfilippo''. Imbrò rimarrà in carica per 4 anni. Vicesegretario eletto Antonino Amata. Segretario amministrativo provinciale Calogero Tiranno; segretari provinciali Davide Lo Vetere, Maurizio Volpe, Fabio Profeta, Giuseppe Lalomia e Cristina Zaccone; il coordinamento donne è stato affidato a Cettina indelicato. Nel corso del congresso provinciale sono stati delegati i dirigenti sindacali che parteciperanno il prossimo 17 maggio al congresso nazionale che si svolgerà a Roma. it Sat, 21 Apr 2018 09:53:45+0200 Angela Sorce <img src="http://www.grandangoloagrigento.it/wp-content/uploads/2018/04/FOTO-SEGRETERIA-PROVINCIALE-ELETTA-MP.jpg" /> http://www.siciliatv.org/sezione_news/news.asp?id=35143 | STVDisarmare la guerra, sit-in pro Siria venerdi' prossimo ad Agrigento Non devono vincere la rassegnazione e le logiche di guerra; deve affermarsi la Pace. Con questa convinzione i Laici Comboniani di Agrigento assieme a Pax Christi hanno organizzato per venerdì prossimo 27 aprile l'iniziativa ''Disarmare la guerra, sit-in pro Siria'' che si svolgerà a Porta di Ponte, ad Agrigento, dalle ore 17.00 alle ore 20.00. Nel corso del sit-in si farà anche una raccolta di firme perché cessino le ostilità in Siria e una raccolta di aiuti umanitari (medicine) da destinare alla stremata popolazione siriana. ''Confidiamo -dicono gli organizzatori- di riempire Porta di Ponte con le bandiere della Pace''. it Sat, 21 Apr 2018 09:48:10+0200 Angela Sorce <img src="https://t3.ftcdn.net/jpg/00/28/89/12/240_F_28891232_OTzan1AHG5PF8a21iweY3Yf430BAPjGd.jpg" /> http://www.siciliatv.org/sezione_news/news.asp?id=35142 | STVMontevago. La proposta: lavori socialmente utili in cambio di agevolazioni sui tributi comunali I residenti di Montevago potrebbero avere in futuro la possibilità di saldare i propri debiti con il fisco, usufruendo di riduzioni o esenzioni dei tributi comunali ''Tari'' e ''Tasi'', mettendosi a disposizione dell'ente per eseguire lavori socialmente utili. La giunta comunale di Montevago ha varato l'adozione del regolamento comunale sul ''baratto amministrativo'', strumento che offre appunto questa possibilità ai cittadini in difficoltà. Tale regolamento dovrà adesso approdare in consiglio comunale per l'adozione. Il ''baratto amministrativo'' è rivolto ai contribuenti residenti, soggetti passivi dei tributi ''Tari'' e ''Tasi''. Gli interventi che i cittadini, associazioni o enti senza scopo di lucro potranno realizzare in cambio delle agevolazioni previste sono: la manutenzione e la pulizia delle aree verdi; lo sfalcio e la pulizia dei cigli delle strade comunali; la pulizia di piazze e marciapiedi; la pulizia dei locali comunali accessibili al pubblico; la pulizia, tinteggiatura e manutenzione della pista ciclabile; lavori di piccola manutenzione dei beni demaniali e patrimoniali del Comune. Per chi realizza il baratto amministrativo saranno riconosciute agevolazioni tributarie per un limite massimo, individuale e annuo, di 480 euro se singola persona o di 480 euro per ogni socio o associato se si tratta di associazione o altri soggetti senza scopo di lucro. ''Uno strumento utile che stiamo adottando - ha detto il sindaco Margherita La Rocca Ruvolo - per andare incontro ai cittadini che hanno difficoltà a pagare tasse e tributi locali''. it Sat, 21 Apr 2018 00:00:01+0200 Redazione Giornalistica <img src="http://montevagonews.eu/wp-content/uploads/2018/01/comune-montevago-municipio-palazzo-comunale-800x445.jpg" /> http://www.siciliatv.org/sezione_news/news.asp?id=35141 | STVMaggiore sicurezza. L'Asp adotta un sistema di videosorveglianza, ''Come in un Grande Fratello'' La direzione strategica dell'Asp di Agrigento ha deliberato l'adesione a una convenzione per la fornitura di un sistema di videosorveglianza dotato di una vasta gamma di servizi interconnessi. Con questo intervento l'Azienda sanitaria provinciale intende incrementare gli standard di sicurezza negli ospedali e nei presìdi di continuità assistenziale. La realizzazione del progetto prevede un investimento di oltre 2 milioni e 700mila euro. Grazie al nuovo sistema di videosorveglianza, assicurano dall'Asp, ''saranno incrementate le condizioni di sicurezza del personale al lavoro nei reparti ospedalieri di Agrigento, Sciacca, Canicattì, Licata e Ribera, nei presidi territoriali di tutta la provincia, nelle guardie mediche e nei centri di salute mentale adibiti a Sert (servizi tossicodipendenza)''. I nuovi dispositivi di sicurezza, nelle intenzioni dell'Asp, andranno a beneficio anche degli utenti e dei cittadini. In particolare l'azienda vuole rifornirsi di particolari telecamere, di un network di videoregistrazione, di una pagina web dedicata e di una centrale di monitoraggio nella quale opererà personale tecnico Asp adeguatamente formato. Insomma, stare all'interno di ospedali e presidi territoriali dell'Asp di Agrigento sarà un po' come stare all'interno di una sorta di ''Grande fratello''. ''A giorni il Servizio tecnico dell'Asp darà luogo alle procedure - concludono dall'azienda - per formalizzare l'incarico alla ditta specializzata e avviare lavori''. it Sat, 21 Apr 2018 00:00:01+0200 Redazione Giornalistica <img src="http://www.siciliatv.org/public/foto/asp_agrigento_cartina_sicilia.jpg" /> http://www.siciliatv.org/sezione_news/news.asp?id=35140 | STVEvasione, cercato per giorni... Trovato dentro a un armadio; arrestato licatese Era sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari e alla misura alternativa della detenzione domiciliare per altrettanti procedimenti penali a suo carico. Da sabato scorso si era reso però irreperibile, venendo ricercato dalle forze di polizia cittadine. Alla fine è stato ritrovato nascosto all'interno di un armadio della sua abitazione. Stiamo parlando del licatese Gabriele Calderaro, 36 anni, per il quale due giorni fa si sono aperte le porte del carcere di Agrigento. L'uomo, rendendosi irrintracciabile, si sarebbe reso responsabile del reato di evasione. È stato trovato a seguito di un prolungato servizio di osservazione presso la sua abitazione da parte degli agenti del Commissariato di Licata. I poliziotti, effettuando un controllo all'interno dell'immobile, non avrebbero inizialmente trovato traccia del licatese ma hanno notato la presenza di un cellulare attivo con la connessione relativa a un'applicazione ancora aperta. Agli agenti è apparso dunque chiaro che il 26enne si stesse nascondendo all'interno dell'abitazione. Il luogo è stato passato al setaccio e Calderaro sarebbe stato sorpreso nascosto all'interno di un armadio. Come detto, lo stesso è stato condotto presso la casa circondariale di Agrigento, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. it Sat, 21 Apr 2018 00:00:01+0200 Redazione Giornalistica <img src="https://www.stylo24.it/wp-content/uploads/2018/02/auto-polizia-1024x617.jpg" /> http://www.siciliatv.org/sezione_news/news.asp?id=35139 | STVFavara, denunciato 30enne per guida in stato di ebbrezza alcolica e porto abusivo di armi Sempre i carabinieri di Favara, agli ordini del Tenente Giovanni Casamassima, hanno denunciato stanotte a piede libero un 30ene favarese, P.C., beccato alla guida della sua Mercedes in preda ai fumi dell'alcool. Il controllo è avvenuto in via Agrigento. I militari, a seguito di un controllo veicolare, hanno anche trovato nel cruscotto dell'auto un coltello di 15 cm e, pertanto, lo hanno denunciato anche per porto abusivo di armi. it Fri, 20 Apr 2018 13:27:33+0200 Angela Sorce <img src="http://www.siciliatv.org/public/foto/carab.jpg" /> http://www.siciliatv.org/sezione_news/news.asp?id=35138 | STV''54 insegnanti trasferiti nell'agrigentino con la 104''. Il focus del programma Rai ''La vita in diretta'' Nell'anno scolastico 2017-2018, nell'ambito della scuola primaria, su 54 insegnanti trasferiti nell'agrigentino, tutti e 54 hanno usufruito della legge 104. È questo il caso analizzato in un servizio giornalistico andato in onda ieri durante la trasmissione ''La vita in diretta'' di Rai Uno. ''Inchieste, arresti e processi non hanno cambiato nulla. - si è detto durante il servizio - Gli investigatori esaminano le pratiche degli ultimi insegnanti trasferiti ad Agrigento, tutti hanno dichiarato di avere un handicap o un parente di cui occuparsi''. A confermare il ''bilancio'' ai microfoni della nota trasmissione Rai, riscontrando come il 100% dei trasferiti per quanto riguarda la scuola primaria ''sono titolari di 104'', è stata Patrizia Pagano, dirigente della Digos di Agrigento. ''La nostra indagine doveva servire da monito per sistemare un po' le cose, ma sembra che tutto sia caduto nel nulla''. A dirlo a ''La vita in diretta'' Carlo Mossuto, capo di Gabinetto della Questura di Agrigento e dirigente della Digos quando partì la ''famosa'' inchiesta ''La carica delle 104''. Inchiesta, viene precisato nel servizio andato in onda ieri sulla rete ammiraglia della Rai, lunga 4 anni e che conta 300 indagati. ''Le prime condanne - specificano - sono arrivate a marzo per chi ha patteggiato o scelto il rito abbreviato, per gli altri il processo deve ancora cominciare… Chi curava le pratiche [secondo l'accusa] ha accumulato una fortuna''. it Fri, 20 Apr 2018 11:46:24+0200 Redazione Giornalistica <img src="https://www.cremonaoggi.it/wp-content/uploads/2015/11/scuola-ev-770x370.jpg" /> http://www.siciliatv.org/sezione_news/news.asp?id=35137 | STVFavara. 50 anni di matrimonio per due coppie, tanti auguri ai coniugi Sutera Sardo-Pullara e Terrasi-Polizzi Nel ‘68 si erano uniti in matrimonio e, dopo mezzo secolo, adesso spengono le 50 candeline della vita coniugale. Giornata di festa per le nozze d'oro nella città dell'agnello pasquale, ma oggi si va al raddoppio. A raggiungere questo importante traguardo non è una, bensì due coppie. Tanti auguri ai coniugi Salvatore Sutera Sardo e Bina Pullara e altrettanti auguri anche agli sposi Angelo Terrasi e Anna Polizzi. Era il 20 aprile del 1968 quando Salvatore Sutera Sardo e Bina Pullara, nella chiesa del Carmine, si sono promessi l'un l'altro eterna fedeltà e amore per tutta la vita. Promessa che, dopo ben 50 anni, è stata più che mantenuta. Il matrimonio ha riservato nel tempo diverse gioie per i due coniugi, ma le più grandi sono state sicuramente le loro tre figlie: Rosamaria, Carmelina e Giusy. A oggi, i signori Sutera Sardo e Pullara possono vantare anche ben sette nipoti e tre bellissimi pronipoti. E intanto, era sempre il 20 aprile del 1968, a scambiarsi le fedi e amore reciproco - sempre a Favara, ma nella chiesa di San Vito - sono stati anche i coniugi Angelo Terrasi e Anna Polizzi. I due si erano fidanzati sette mesi prima: lei aveva 16 anni e lui 27. Il signor Terrasi lavorava in Germania e i due giovani si sono conosciuti tramite parenti. Subito dopo il matrimonio, gli sposini hanno vissuto in terra tedesca per 7 anni. Dalla loro unione sono nati Giuseppe e Anna, che a loro volta hanno rispettivamente 3 figlie femmine e due maschi. Caso vuole, fortunata coincidenza, che le due coppie di coniugi favaresi non solo si sono sposate, 50 anni fa, lo stesso giorno, ma anche che entrambe hanno posticipato le celebrazioni per le nozze d'oro a domani. Ancora una volta, in entrambi casi, i coniugi Sutera Sardo e Pullara e i coniugi Terrasi e Polizzi hanno scelto di rinnovare le promesse nelle chiese dove rispettivamente, nel '68, si unirono in matrimonio per poi continuare i festeggiamenti al ristorante assieme ad amici e familiari. Insomma, Favara festeggia due volte. È bello vedere come non manchino questi esempi di vita coniugale. A entrambe le coppie, oltre ovviamente ai migliori auguri dei parenti e delle persone a loro vicine, vanno anche quelli di SiciliaTv. it Fri, 20 Apr 2018 11:05:33+0200 Redazione Giornalistica <img src="http://www.siciliatv.org/public/foto/-2018/Coniugi_Sutera_Sardo_Pullara_E_Terrasi_Polizzi.jpg" /> http://www.siciliatv.org/sezione_news/news.asp?id=35136 | STVFavara, il consigliere Nobile: ''A due anni occorre tirare le somme. C'e' bisogno di una svolta radicale'' ''A quasi due anni dall'insediamento dell'amministrazione pentastellata di Favara sarebbe il caso di tirare le somme e chiarire alla città quali sono le cose fatte e quali quelle da fare''. A parlare è il consigliere comunale Giuseppe Nobile, già consigliere nella passata legislatura e riconfermato anche nell'attuale. ''Credo che, -scrive Nobile- per i prossimi 3 anni, non vi è una bella prospettiva per la città di Favara se non quella di uno scenario disastroso e di un immobilismo politico che abbiamo visto in questi 2 anni''. Per il consigliere Nobile questa amministrazione non ha una visione politica e programmatica futura. ''Occorre -conclude- dare una svolta seria per un radicale cambiamento della politica a favore della città''. it Fri, 20 Apr 2018 10:56:11+0200 Angela Sorce <img src="http://www.canicattiweb.com/wp-content/uploads/2013/05/Nobile_Giuseppe_cons_com_20.jpg" /> http://www.siciliatv.org/sezione_news/news.asp?id=35135 | STVSan Leone. Pesca sottocosta, MareAmico: ''Organizzeremo un gruppo di tagliatori di reti'' ''Visto che nessuno controlla, presto organizzeremo un gruppo di tagliatori di reti sottocosta''. È questa la provocazione lanciata nelle ultime ore dall'associazione ambientalista MareAmico che, pubblicando una foto sui propri social, ha segnalato come nella prima serata di ieri qualcuno avrebbe piazzato delle reti a un metro dalla battigia. Secondo quanto fa sapere l'associazione, il fatto è avvenuto nel mare prospiciente la spiaggia che costeggia il viale delle Dune, a San Leone. ''Non sono reti di circuizione per novellame, - ha scritto MareAmico riferendosi a questi episodi - sono poveri cialtroni che calano le reti solo per distruggere tutto''. it Fri, 20 Apr 2018 10:37:29+0200 Redazione Giornalistica <img src="http://1.citynews-agrigentonotizie.stgy.ovh/~media/original-hi/65736627894715/30728086_1633634790006193_5635283820073713664_n-2.jpg" /> http://www.siciliatv.org/sezione_news/news.asp?id=35134 | STVAgrigento, vicolo Vella in stato di degrado. L'intervento della consigliera Nuccia Palermo Il vicolo Vella, traversa di via Atenea, ad Agrigento, versa in uno stato di degrado. A segnalarlo è la consigliera comunale Nuccia Palermo che ha presentato presso l'ufficio presidenza una richiesta di verifica sanitaria per le condizioni igieniche del sito. ''Nella giornata di ieri, -scrive la consigliera Palermo- su invito dei residenti, ho effettuato un sopralluogo constatando le condizioni di degrado, poco decoro urbano e potenziale rischio sanitario in cui versa il vicolo Vella a pochi passi dalla via Atenea. L'odore nauseabondo proveniente dal vicolo per l'abbandono di immondizia, il mancato controllo al fine di evitare il verificarsi di tale problematica e la mancata bonifica potrebbero comportare delle azioni legali da parte dei commercianti e dei residenti nei confronti dell'ente qualora si accertasse un danno di immagine o il rischio per la salute pubblica della quale ha diretta responsabilità il sindaco. Pertanto, chiedo all'amministrazione attiva, con immediata urgenza, -conclude Palermo- di provvedere senza indugio al ripristino di una situazione di decoro e di sicurezza sanitaria nei luoghi indicati''. it Fri, 20 Apr 2018 10:38:06+0200 Angela Sorce <img src="http://www.grandangoloagrigento.it/wp-content/uploads/2016/12/La-consigliera-Nuccia-Palermo-in-conferenza-stampa.jpg" /> http://www.siciliatv.org/sezione_news/news.asp?id=35133 | STVAragona e Grotte, domenica raccolta di sangue Arriva il fine settimana e con esso anche la raccolta di sangue a cura dell'A.D.A.S. di Agrigento. Volontari, dopodomani domenica 22 aprile, saranno presenti dalle ore 8.00 alle ore 12.30 ad Aragona nei pressi della parrocchia Beata Maria Vergine del Santissimo Rosario Di Pompei e a Grotte in via Ingrao. Come sempre, a tutti i donatori saranno inviate a cura della stessa associazione le analisi cliniche effettuate in occasione della donazione. it Fri, 20 Apr 2018 10:03:35+0200 Angela Sorce <img src="http://3.citynews-pisatoday.stgy.ovh/~media/original-hi/64113367102268/donazione_sangue-3-2.jpg" /> http://www.siciliatv.org/sezione_news/news.asp?id=35132 | STVSpeciali convogli armati ospitati e utilizzati a Porto Empedocle durante la seconda guerra mondiale È in programma stasera alle ore 19.00, nel suggestivo scenario della stazione di Porto Empedocle centrale, il convegno dal titolo ''I Treni Armati della Regia Marina di Porto Empedocle''. A promuoverlo le associazione culturali ''Ferrovie Kaos'' e ''SicilStoria''. Tema trattato l'esistenza di speciali convogli armati, durante la seconda guerra mondiale, che sono stati ospitati e utilizzati a Porto Empedocle nel luglio del 1943. A moderare il dibattito il giornalista e vicepresidente di Ferrovie Kaos Mauro Indelicato mentre a introdurlo il presidente di Ferrovie Kaos Marco Morreale e il sindaco di Porto Empedocle Ida Carmina. Durante il dibattito, spazio anche per le esposizioni dei due ricercatori storici di SicilStoria, Calogero Conigliaro e Giuseppe Todaro. it Fri, 20 Apr 2018 09:54:27+0200 Angela Sorce <img src="https://www.blogsicilia.it/wp-content/uploads/2014/02/ferrovie.jpg" /> http://www.siciliatv.org/sezione_news/news.asp?id=35131 | STVColle San Gerlando: presentate offerte per la messa in sicurezza, adesso la nomina della commissione Si torna a parlare dei problemi legati al rischio idrogeologico che interessa il colle San Gerlando di Agrigento, luogo sul quale sorge la Cattedrale della Città dei Templi. Se da un lato si sta andando avanti con il progetto volto alla messa in sicurezza della struttura, - la cattedrale è pronta per essere ''incatenata'' - dall'altro è scaduto lo scorso 11 aprile il termine ultimo utile per la presentazione delle offerte - da parte degli interessati - per la realizzazione del progetto esecutivo di messa in sicurezza del colle San Gerlando, ai piedi del quale - e qui sta il timore di molti per una possibile frana - ci sono diverse abitazioni e attività. Come prossimo passo, il commissario di Governo contro il dissesto idrogeologico della Regione Siciliana, Maurizio Croce, dovrebbe nominare la commissione che dovrà valutare le varie offerte. La nomina dovrebbe avvenire lunedì. Si spera di ottenere la proposta progettuale entro l'autunno, per poi procedere con il reperimento delle somme e avviarsi finalmente verso l'inizio dei lavori. Lavori, quelli di messa in sicurezza del colle San Gerlando, che da anni ormai sono stati chiesti a gran voce non solo dalle sfere ecclesiastiche ma anche dalla popolazione. it Fri, 20 Apr 2018 09:52:48+0200 Redazione Giornalistica <img src="https://i.ytimg.com/vi/AJk5usOUGPY/hqdefault.jpg" /> http://www.siciliatv.org/sezione_news/news.asp?id=35130 | STVSpaccio di droga, la Polizia arresta un 27enne Un 27enne originario di Ribera ma residente a Porto Empedocle è stato arrestato dalla Polizia con l'accusa di spaccio di droga. Si tratta di Sergio Stagno. Gli agenti della Squadra Mobile, a seguito di una perquisizione veicolare e domiciliare, hanno trovato poco più di 20 grammi di cocaina e un bilancino di precisione. Dopo le formalità di rito, l'arrestato veniva condotto presso la propria abitazione agli arresti domiciliari a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. it Fri, 20 Apr 2018 09:48:17+0200 Angela Sorce <img src="http://www.siciliatv.org/public/foto/polizia_113.jpg" /> http://www.siciliatv.org/sezione_news/news.asp?id=35129 | STVRavanusa si prepara a vivere ''La Notte Bianca'' Manca davvero poco a ''La Notte Bianca'' a Ravanusa. Sabato prossimo, 28 aprile, nella città del Monte Saraceno si valorizzeranno i beni e l'economia locali, oltre a mettere in risalto le proprie tradizioni popolari e la propria storia. L'evento è stato voluto dall'amministrazione comunale, assessorato al Turismo e Spettacolo retto da Gianfilippo Lombardo. La manifestazione, che prenderà il via intorno alle 19, prevede una serie di iniziative che renderanno la serata molto interessante. Si partirà con una sfilata di cavalli equestri con partenza dall'Info-point turistico sito vicino al campo sportivo. È previsto un breve percorso che giungerà in corso della Repubblica con presentazione degli esemplari davanti piazza Crispi. Lì ci saranno le bancarelle dello Street Food. Tra panini e dolci vari si potranno ammirare anche bancarelle espositive di associazioni locali che metteranno in mostra quanto da loro fatto. Ci sarà anche una mostra artistica presso la sede dell'associazione ATHENA; il Museo sarà aperto sino a tarda notte e poi ancora: esposizione di auto d'epoca e l'esibizione di gruppi folk e spettacoli di danza e musica. Non mancherà l'area bimbi con gonfiabili, né tanto meno la disco sotto le stelle con i DJ Set. it Fri, 20 Apr 2018 09:36:46+0200 Angela Sorce <img src="http://www.siciliatv.org/public/foto/-2018/Notte_bianca_ravanusa_2018.jpeg" /> http://www.siciliatv.org/sezione_news/news.asp?id=35128 | STVIncidente tra furgone e treno lungo la linea Palermo-Agrigento, paura per i passeggeri Incidente tra un furgone e un treno lungo la tratta ferroviaria Agrigento-Palermo. L'impatto è avvenuto ieri pomeriggio, in territorio di Aragona, più precisamente all'altezza del passaggio a livello di c.da Muxarello, ma fortunatamente pare che nessuno dei coinvolti sia rimasto ferito, né i passeggeri né il conducente del furgone, un agrigentino 43enne. Secondo alcune ricostruzioni, ma al momento si tratterebbe soltanto di indiscrezioni, il furgone sarebbe rimasto incastrato tra le barre del passaggio a livello. Il treno lo avrebbe colpito nella parte posteriore. Dopo l'incidente, che fortunatamente sembra essere stato di lieve entità, le persone a bordo del treno sarebbero rimaste bloccate al suo interno per circa un'ora e mezza, fino a quando il personale della Polizia Ferroviaria è stato impegnato nei rilievi tecnici e nelle ricostruzioni del caso. Il treno è poi ripartito verso la stazione di Agrigento. it Fri, 20 Apr 2018 09:28:00+0200 Redazione Giornalistica <img src="http://liguria.bizjournal.it/wp-content/uploads/2015/12/treno.jpg" /> http://www.siciliatv.org/sezione_news/news.asp?id=35127 | STVFavara, in manette un carrozziere Un 43enne favarese, titolare di una autocarrozzeria, è stato arrestato dai carabinieri della locale Tenenza. L'accusa è di furto di energia elettrica: avrebbe realizzato un attacco diretto alla rete di distribuzione elettrica. Secondo quanto ricostruito, l'uomo avrebbe avuto un contratto di fornitura elettrica domestica da 3kw, molto al di sotto della potenza necessaria a far funzionare tutte le attrezzature di cui un'azienda di quel genere avrebbe bisogno. Ecco dunque scattare il controllo dei militari coadiuvati da una squadra di tecnici Enel. Il carrozziere è stato dunque arrestato e posto ai domiciliari a disposizione dell'Autorità giudiziaria in attesa di giudizio. it Fri, 20 Apr 2018 09:26:40+0200 Angela Sorce <img src="http://www.grandangoloagrigento.it/wp-content/uploads/2017/10/Caserma-Carabinieri-Favara.jpg" /> http://www.siciliatv.org/sezione_news/news.asp?id=35126 | STV''Adotta un'aiuola'' a Favara... spazi indecorosi! In diversi ci avete ''avvisato'' dello stato pietoso in cui versano diverse aiuole spartitraffico della città di Favara. Non solo di aiuole ''senza padrone'' ma anche e, soprattutto, di quelle che sono state affidate dal Comune, attraverso l'iniziativa ''Adotta un'aiuola'', a privati e/o aziende per prendersene cura con la possibilità di collocare, gratuitamente, una tabella pubblicitaria. Andando in giro per la città dell'agnello pasquale è facile imbattersi in spazi del tutto incustoditi nonostante le tabelle pubblicitarie siano state collocate ad arte. Ecco, proprio su questi ''spazi pubblici/privati'' bisogna dare una sistemata: togliere la spazzatura ed effettuare un bell'intervento di decespugliamento e perché no, collocare anche delle piante ornamentali e colorate. D'altronde l'iniziativa prevede questo: occorre abbellire le aiuole e non lasciarle abbandonate. C'è da dire anche che non tutti -e a loro va il nostro plauso- si comportano in questo modo; in diversi si prendono cura degli spazi ''acquisiti''. Oggi vogliamo rivolgerci a quanti si sono arroccati il diritto di installare le tabelle pubblicitarie lasciando però il proprio spazio in stato di abbandono. Non vogliamo mostrare immagini e/o foto di queste aree a dir poco ''indecorose'', almeno non oggi, sicuri che chi è responsabile si adopererà per sistemare le aiuole affidate. Un invito ovviamente lo rivolgiamo anche all'amministrazione comunale di Favara e agli organi di ''controllo'' affinché si accertino che questo venga svolto e, soprattutto, venga eseguito regolarmente, pena la ripresa in possesso dello spazio e la riconsegna ad altri. it Thu, 19 Apr 2018 11:37:31+0200 Angela Sorce <img src="http://www.torregrotta.gov.it/wp-content/uploads/2017/06/aiuola_2.jpg" /> http://www.siciliatv.org/sezione_news/news.asp?id=35125 | STVAgrigento. Dopo 25 anni, l'anatema di Giovanni Paolo II ai mafiosi verra' rinnovato alla Valle dei Templi Era il 1993 quando papa Giovanni Paolo II, era alla Valle dei Templi, pronunciò lo storico anatema contro gli ''uomini della mafia'', accompagnato dal grido: ''Convertitevi''. A 25 anni di distanza, il prossimo 9 maggio, lo stesso appello sarà nuovamente lanciato davanti al tempio della Concordia. I vescovi siciliani si ritroveranno nella Valle dei Templi per ribadire dopo un quarto di secolo il messaggio che nel '93 suscitò grande scalpore. La decisione di riproporre l'invito del papa è stata presa nel corso della Conferenza episcopale primaverile che si è tenuta a Piazza Armerina, a Enna. È in programma una solenne concelebrazione che si concluderà con un nuovo messaggio ai siciliani. it Thu, 19 Apr 2018 11:27:18+0200 Redazione Giornalistica <img src="http://cultiemafie.uniroma2.it/wp-content/uploads/2016/02/Discorso-di-Papa-Giovanni-Paolo-II-alla-Valle-dei-Templi.jpg" /> http://www.siciliatv.org/sezione_news/news.asp?id=35124 | STVFavara. Legittimita' accertamenti Tarsu 2011: questa sera consiglio comunale straordinario e aperto Questo pomeriggio, ore 18.00, consiglio comunale in seduta straordinaria aperta presso la sala consiliare del Municipio di piazza Cavour, a Favara. Punto all'ordine del giorno è la legittimità degli accertamenti Tarsu 2011. Un tema, quello dei tributi dovuti per la Tassa Rifiuti relativa al 2011, che negli ultimi mesi ha sollevato un bel polverone e tanta confusione tra gli abitanti della città dell'agnello pasquale. Come detto, il consiglio comunale di questo pomeriggio è in seduta straordinaria aperta. Ciò significa che chiunque può partecipare con la possibilità di chiedere al presidente del consiglio di potere intervenire durante la seduta per esprimere dubbi oppure opinioni in merito alla questione ''Tarsu 2011''. it Thu, 19 Apr 2018 11:16:10+0200 Redazione Giornalistica <img src="http://www.siciliatv.org/public/foto/Municipio_Favara_Piazza_Cavour_TASSE.jpg" /> http://www.siciliatv.org/sezione_news/news.asp?id=35123 | STVE' ai domiciliari, ma viene trovato al Comune: doveva rinnovare la carta d'identita' È sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, ma viene sorpreso fuori dalla propria abitazione. È successo a Ravanusa dove i carabinieri hanno notato M.G., queste le iniziali del detenuto domiciliare 75enne, mentre stava entrando al Comune del paese. Una volta raggiunto e bloccato, ricostruiscono dal Comando provinciale dell'Arma, l'uomo si sarebbe giustificato affermando che aveva necessità di rinnovare la sua carta d'identità in quanto scaduta. I militari hanno accompagnato l'anziano in caserma e successivamente l'Autorità Giudiziaria ha disposto che venisse nuovamente ristretto ai domiciliari. Stessa sorte anche per un giovane empedoclino, C.A. di 27 anni, sorpreso a spasso - quando non poteva - per le strade della città marinara. I militari dell'Arma, su disposizione del Comando provinciale dei Carabinieri di Agrigento, sono stati impegnati in tutto il territorio provinciale in un servizio finalizzato al controllo delle persone sottoposte a misure cautelari o alternative alla detenzione in carcere. it Thu, 19 Apr 2018 11:02:42+0200 Redazione Giornalistica <img src="http://www.siciliatv.org/public/foto/carabinieri_auto.jpg" /> http://www.siciliatv.org/sezione_news/news.asp?id=35122 | STVAgrigento. Iniziano disinfestazioni e derattizzazioni Già dalla giornata di ieri è in corso di svolgimento, su tutto il territorio della città di Agrigento, la disinfestazione per le zanzare. ''Il servizio si sta svolgendo, come di norma, - spiega l'assessore comunale Gerlando Riolo - per il trattamento contro le larve''. Da Palazzo dei Giganti comunicano inoltre che Riolo ha chiesto alla ditta incaricata di eseguire contemporaneamente, in aggiunta al protocollo concordato, anche un trattamento contro le forme adulte, già particolarmente numerose. A questi seguiranno, come da contratto, gli altri trattamenti sulle larve e sulle zanzare adulte. Sempre nella città dei templi è in corso di svolgimento pure la derattizzazione che proseguirà nei prossimi giorni e che interesserà tutto il capoluogo. it Thu, 19 Apr 2018 10:50:14+0200 Redazione Giornalistica <img src="http://www.comune.pontassieve.fi.it/sites/www.comune.pontassieve.fi.it/files/styles/img-eventi/public/immagini/anti-zanzara-2.jpg?itok=Z7WnWgXq" /> http://www.siciliatv.org/sezione_news/news.asp?id=35121 | STVFavara, beccato senza patente, poi di nuovo... e poi di nuovo. Denunciato 23enne Andava in giro per Favara alla guida di un ciclomotore senza avere mai conseguito la patente di guida. Guai per un 23enne favarese che è stato ''ribeccato'' dai carabinieri della Tenenza di Favara. Questa sarebbe la terza volta che il giovane viene sorpreso dai militari mentre si mette alla guida. Per lui è scattata la denuncia a piede libero. Il ciclomotore è stato sequestrato per la confisca. it Thu, 19 Apr 2018 10:30:32+0200 Angela Sorce <img src="https://thumbs.dreamstime.com/t/motociclo-di-guida-fine-su-della-mano-sul-manubrio-del-motorino-100080663.jpg" /> http://www.siciliatv.org/sezione_news/news.asp?id=35120 | STVFavara. ''Coltiva marijuana nel terrazzo'', giovane verso il rinvio a giudizio Era stato arrestato - nel settembre del 2016 - con l'accusa di coltivazione di sostanze stupefacenti e furto di energia elettrica. Adesso il pm Simona Faga chiede il processo per C.V., queste le iniziali del nome del 23enne favarese. Il giovane era finito nei guai durante un'operazione di controllo da parte della Squadra Mobile: i poliziotti avevano ispezionato un edificio diroccato, in un quartiere popolare di Favara, scovando sul terrazzo di casa una quindicina di vasi con piante di marijuana - alcune alte pochi centimetri, altre anche più di un metro e ottanta - che avrebbero potuto fruttare tra i 4mila e i 5mila euro. In quell'occasione gli agenti avevano anche sequestrato il materiale usato per la coltivazione delle piante. Durante la perquisizione era stato accertato anche un allaccio abusivo alla corrente elettrica, in quanto l'impianto dell'abitazione sarebbe risultato collegato direttamente alla rete pubblica senza alcun misuratore. L'udienza preliminare per il favarese è stata programmata per il prossimo 16 maggio davanti al gup Alessandra Vella. Il legale difensore del giovane, l'avvocato Salvatore Cusumano, potrà eventualmente chiedere il giudizio abbreviato oppure il patteggiamento, altrimenti sarà il giudice a decidere sulla disposizione del rinvio a giudizio. it Thu, 19 Apr 2018 10:27:29+0200 Redazione Giornalistica <img src="https://gdsit.cdn-immedia.net/fileadmin/gdsmedia/tribunale_agrigento_600.jpg" /> http://www.siciliatv.org/sezione_news/news.asp?id=35119